Meme

Raccongo un invito indiretto di Panzallaria e rispondo al primo meme della mia vita.

RACCONTARSI IN 5 FOTO

2003_0602Tiburtina0010

Foto di pessima qualità, che però mi vede ai tempi gloriosi del mio nuovo impegno con i rifugiati. Stazione Tiburtina occupata, la mia amica Marielou accanto e la sensazione di fare qualcosa di buono, che poi è diventato anche il mio lavoro.

2003_0820Vacanze20040128

Un gran brutto periodo. Questa foto immortala, in un certo senso, la fine del mio matrimonio.

DSCF1816

Primi tempi della mia vita con Nizam. Molte incertezze, molte angosce. Il giorno dopo che mi ha scattato questa foto, partiva per la Germania con la prospettiva di restarci diversi mesi. Forse di non tornare.

Vacanze2005 169

E invece, complice la burocrazia tedesca, è tornato. Non senza avermi fatto prendere un bello spavento. Questa è stata la nostra prima vacanza insieme, per cui non ringrazierò mai abbastanza il mio amico Pietro e la sua mamma. A quell’epoca non mi accettavano così a braccia aperte neanche i miei. Di lì a pochi mesi avrei perso il mio papà.

chiaraefamily

L’epilogo lo conoscete. Eccoci con Meryem e con un’altra bimba che non è nostra. Ma in futuro, chissà…

Ovviamente, passo la palla a chi abbia voglia di cimentarsi…

10 pensieri riguardo “Meme”

  1. Partecipo alla commozione, con affetto e simpatia.
    Mi sento un po’ un’intrusa in questi blog di giovani, io che per età dovrei essere nonna ( e spero comunque con fiducia di diventarlo…), ma non posso fare a meno di leggervi, di intenerirmi , di condividere in qualche modo le vostre vicessitudini , che tempo fa ( mamma mia quanto…) sono state anche le mie…….
    Ti abbraccio con tanta tanta simpatia. Giusi

  2. Lo voleva fare pure io il meme. Pero’ dopo questo bellissimo racconto visivo il mio sembrerebbe cosi’ banale …

    E’ bella la tua vita Chiara, e credo che seppur doloroso a volte bisogna lasciar andare certe persone che abbiamo amto. Un girono credo che ritorneranno, anche se magari quel sentimento che ci legava a loro non sara’ piu’ cosi’ forte.
    Serve sempre del tempo per lenire certi dolori…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...