Istruzioni incompatibili

Vorrei un break. Ieri mi hanno chiamato dal nido, di nuovo febbre. La pediatra dice che ha ancora/di nuovo la gola rossa, l’antibiotico non si deve dare per adesso, perché ha già fatto due cicli e poi è troppo. Tachipirina ogni 6 ore. Ma la febbre non deve salire oltre 37.5. Ho cercato di far notare che le due prescrizioni sono tra loro incompatibili: dopo massimo 3 ore la febbre risale. Mi ha risposto parlando un po’ vagamente di spugnature. Ormai abbiamo una certa esperienza: abbiamo passati notti e pomeriggi impegnati nelle più sofisticate forme di spugnature, senza abbassare la febbre di una virgola e con il solo risultato di esasperare la bambina e noi. Ho meditato a lungo: la tachipirina è nociva quando supera di 10 volte la dose consigliata. Le convulsioni, dicono i siti, non vanno temute perché si manifestano solo nei bambini predisposti (Meryem è predisposta) e perché “solitamente non sono pericolose”. Solitamente. A conti fatti, non credo mi farò grande scrupolo di darle una supposta di più. Sarò una madre degenere? Forse. Ma io a questa tensione non reggo.

4 thoughts on “Istruzioni incompatibili”

  1. Quando la mia bimba si ammalo’ ed eravamo in ungheria ci prescrissero paracetamolo in sciroppo e supposte a base di una sostanza diversa (di cui non ricordo il nome) che comunque era per bimbi e che serviva ad abbassare la febbre. A dire il vero, la pediatra ci ha detto che tali supposte avevano anche una leggera funzione calmante, in modo da prevenire le convulsioni da febbre.
    Non so, noi alla fine non le abbiamo usate, ma prova chiedere alla pediatra tua che ne pensa di una soluzione simile. Cosi’ la dose di paracetamolo non viene troppo elevata, e al bisogno c’e’ un’altra sostanza che abbassa la febbre. [proprio per questo la pediatra, la’, ce le aveva ordinate… per evitare avvelenamenti]

    Comunque non sei una madre degenere… le spugnature sono una bella “tortura”. [Comunque anche la pediatra di la’ ce le aveva consigliate… mi pare avesse detto acqua a 32-33 gradi, bagnare un asciugamano e avvolgere il corpo per non so quanto e poi togliere, asciugare e rivestire. Diceva che cosi’ si toglie un grado di temperatura corporea… al tempo, non ho fatto cosi’, le ho fatto un bagnetto con acqua poco sotto i 37, e la mattina dopo non aveva piu’ febbre… ma forse era perche’ la situazione si stava gia’ risolvendo…]

    Un grosso abbraccio!

  2. quando la febbre non si abbassa nonostante la tachipirina, viene dato il nureflex, che è una medicina che si alterna con la tachipirina appunto per abbassare la febbre.
    Il mio pediatra cmq dice che si può dare tachipirina anche ogni 4 ore. Perchè la febbre, se è una reazione a qualcosa, deve essere abbassata.

    Mi dispiace che la situazione sia questa, purtroppo il nido è un covo di germi e se le difese della piccola sono abbassate, è inevitabile che basta poco per riammalarsi.
    Dicono che il primo anno è il peggiore…
    ma si sa, con il “dicono” non si va avanti…
    una coccola….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...