Ho seguito i consigli di alcune mamme, ultima Lanterna in un recente commento, e mi sono letta "Il mio bambino non mi mangia" di Carlos Gonzalez, ed. Bonomi. Mi è piaciuto, specialmente per lo stile, sdrammatizzante e spiritoso. Il principio generale credo sia fondatissimo e già da ieri sera ho provato a diminuire un po’ quantità di pappa e relative aspettative: a dieci mesi non ha così fame come a sei, cerchiamo di prenderne atto.

Vorrei però aggiungere tre osservazioni. La prima riguarda l’allattamento a richiesta. Credo che difendere l’allattamento a richiesta sia fondato, ma ci farei una correzione presa da Tracy Hoggs: il bambino deve mangiare quando ha fame, senza essere troppo schiavi dell’orologio, ma siamo sicuri che abbia sempre fame quando si lamenta? Quando sono così piccoli non si è mai del tutto sicuri. Per cui penso che un’occhiata fugace alla cadenza delle poppate sia utile per la mamma principiante, tanto per scongiurare gli errori più grossi.

Secondo problema, il mio: sebbene il nostro Gonzalez rifugga da dogmi e imposizioni, afferma tuttavia che il bambino deve bere molto latte, almeno mezzo litro al giorno prima dell’anno. E questa non è una norma analoga alle precedenti? A me, che ho una figlia che al momento il latte come tale lo sta rifiutando del tutto (incluso il seno), questa cosa un po’ di ansia me la mette.

Terza osservazione. C’è un caso non contemplato dal libro, ma che nella mia esperienza esiste (e anche in quella di qualche altra mamma): quelo in cui il bambino, che apparentemente non voleva mangiare, cambiata una condizione x, trangugia voracemente tutta la pappa o quasi dopo pochi istanti. Come si fa a dire che non aveva fame? Alcuni esempi: se gli permetti di toccare la pappa anche lui mentre lo imbocchi; se fai il trucco del kebab esposto qualche post fa, cioè di fargli accompagnare la pappa con un po’ di pane; se usi il pane a mo’ di cucchiaino per imboccarlo, in modo che di tanto in tanto possa mangiarsene un pezzo insieme al resto (questo è una variante del trucco del kebab, inventato ieri, che chiamerei trucco del cucchiaino commestibile). Non direi che è come "fare l’areoplano" con il cucchiaino per indurre il piccolo con l’inganno ad aprire la bocca: in questi casi, introdotto il nuovo sistema, il bambino spazzola la pappa senza bisogno di forzature in pochi minuti.

Ecco, il mio scrupolo di fondo si può riassumere così: d’accordo, si deve far mangiare il bambino solo se ha fame e quando ha fame. Ma finché non parla, come facciamo ad essere sicuri che abbia (nel caso della poppata) o non abbia fame (nel caso della pappa)?

6 pensieri riguardo “”

  1. Sono d’accordo più con te che con il libro. Spesso i bambini, o almeno mia figlia, sono molto curiosi. La mia per esempio si stufa e si scoccia a star sul seggiolone a mangiare, lei vorrebbe andare a giocare e star sul seggiolone è una perdita di tempo. Se però le si da un libro allora mangia tutto mentre legge (ehm, avendo 20 mesi non è che legga, però guarda le figure e commenta). Adesso invece, che mangia la stessa pasta che mangiamo noi si sente più partecipe e mangia tutto senza problemi. Secondo me se la tua bimba col trucco del kebab o del cucchiaino commestibile mangia tutto io continurerei a fare così, che magari a lei sembra di fare più come voi oppure le piace il pane e il gusto che prende la pappa. Perchè secondo me la fame è sia uno stimolo fisico che mentale! E se non vomita ma cresce e sta bene significa che non mangia troppo.

  2. son da’ccordo con te, e sempre più convinta che bisogna seguire solo il proprio istinto. Forse Meryem vuole semplicemente mangiare da sola o non le va il cucchiaio. Per me fai bene così

  3. Il libro che tu citi mi è stato di aiuto, anzi oserei dire quasi fondamentale, nel momento in cui mi ha fatto capire che un bimbo non può mangiare in maniera esponenziale da 1 mese fino ad un anno, altrimenti sarebbe obeso.
    Da quando ho capit quello, da quando preparo il piatto e se simone lo finisce sono felice, se no sono felice lo stesso…Simone mangia di più.
    Anche Simone odia stare fermo, mangiare è una perdita di tempo, a patto che sul tavolo non ci sia quello che lui vorrebbe ( focacce, torte, yogurt).
    Capito questo, tutti felici.
    Bisogna capire questo, capire il nostro bimbo.
    E sul discorso dell’allattamento, ce ne sarebbero di parole da dire.
    Ma io ho assunto Tracy Hogg come mia guru. L’ho seguita, e credo di aver fatto bene.
    Perchè ero serena.

  4. Chiara, io ho una teoria: se Isabella non vuole mangiare io tolgo il piatto dal seggiolone dopo 10 minuti. Non la forzo mai, e quindi abbiamo attraversato dei periodi in cui ha perso un po’ di peso, che poi pero’ ha recuperato con gli interessi nei periodi di appetito.

    Mia suocera martedi’ sera mentre eravamo a cena ha approfittato del rimbambimento da cartonimato per imboccarla e farle mangiare a tradimento una ciotola di pasta al ragu ( Isabella aveva gia’ scansato la ciotola per farci capire che erapiena.)
    Risultato? La mattina la trovo coperta di vomito, il giorno dopo stitica per poi passare una notte tra urla ( se avesse continuato l’avremmo portata all’ospedale) e svegliarsi la mattina dopo ancora( insomma 3 ore di sonno dopo averle dato un’antidolorifico) coperta di pupu’.

    Insomma , io col cibo non ci “gioco” piu’..se lei non mangia vuol dire che non ha fame.

  5. La mia piccola ha 7 mesi ed è una mangiona, lei non fa mai le storie per mangiare, ma vorrebbe che il cibo le entrasse in bocca a ripetizione…La consegueza è che si riempie d'aria come un pallone!!!!Noi abbiamo risolto il problema distraendola con storielle e filastrocche, raccontandole la nostra giornata e tante altre belle chiacchere… non so se abbiamo fatto un danno al suo sviluppo di una buona abitudine alimentare ma almeno così digerisce meglio!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...