Schivando ostacoli

Reality, giorno due. Dalla Turchia arrivano notizie rassicuranti: i nostri eroi sono arrivati a destinazione, perdendo solo una valigia su tre nel tragitto (conteneva praticamente solo vestiti del fratello di Nizam, quindi poco male!). La sottoscritta stamattina ha fatto percorso netto: si è svegliata prima della guerrigliera, ha adottato una tenuta consona sia ad un evento pubblico che vedrà la partecipazione di Massimo Wertmuller sia a tutti gli eventi privati successivi, ha somministrato alla bambina frattanto svegliatasi il termometo, la suppostina e persinanco le gocce di argento proteinato. I vicini hanno chiamato il telefono azzurro, ma gli assistenti sociali non la troveranno a casa: fatta una rapida colazione, ha infatti depositato la fanciulla al nido, reggendo con nonchalance lo sguardo inquisitorio della maestra (“Come sta?”; risposta: “Benissimo! L’ho solo tenuta a casa per precauzione tre giorni, affinché affrontasse più florida gli ultimi due giorni della settimana”).

Ostacoli di oggi: a parte le orde urlanti di liceali in arrivo presso il nostro ufficio (se ne stimano 450, con tanto di torpedone da Brindisi) e le potenziali vaccinazioni di oggi (ok, sarebbe stato meglio rimandarle: ma io intanto ce la porto e mi affido alla bontà del personale ASL, che se si decidesse di procedere così mi darebbe un altro appuntamento: non credo di farcela a telefonare, come si dovrebbe, tra le 12.30 e le 13.15) nulla di rilevante. Ah sì: martedì sarò senza babysitter. Ma mancano diversi giorni ad allora.

Imprevisti e possibilità: mia sorella è tra le organizzatrici della manifestazione “La mia scuola dice no” presso la scuola elementare del mio quartiere. Se Meryem non ha tracolli sanitari, ci potremmo fare un salto…

Aggiornamento: ho parlato troppo presto. Sono senza babysitter anche domani. Riusciranno i nostri eroi…

3 thoughts on “Schivando ostacoli”

  1. Stanotte ti ho sognata! Ho sognato che ci incontravamo e che ti presentavi con ben tre guerriglieri dicendo che era solo un caso che sul blog parlassi solo di una!!! E io ti guardavo e mi dicevo “mazza quanto e’ brava….”!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...