La domenica, come accade spesso, è stata migliore del sabato. Sarà perché il sabato faccio le pulizie? Sarà perché Nizam arriva regolarmente a casa alle tre, dicendomi che sarà di ritorno all’una e non c’è niente che io odio più di pranzare dopo le due?

Oggi seconda lezione di massaggi. Non si può dire che non sia stata efficace. Meryem, presa dall’attività,  ha praticamente saltato la poppata delle unidici, si è addormentata a mezzogiorno e ancora dorme. Non si è svegliata neanche quando ho astutamente incastrato l’ovetto sulle ruote nel senso sbagliato e ho dovuto ricorrere a due nerboruti operai rumeni per disincastrarlo. In tre mamme non eravamo state capaci di smuovere l’affare di un millimetro. Ci siamo guardate, sudate e stravolte, e abbiamo all’unisono ammesso: "Qui ci serve un uomo…"

1 commento su “”

  1. Una volta anch’io ho fatto una cosa del genere, ma non con un ovetto: con la Twingo. Per parcheggiarla sono salita su un dente, e voilà! macchina impalata, la ruota davanti non toccava terra e quindi niente presa.
    Per fortuna, ho avuto l’accortezza di fare questa immagina stupidaggine proprio di fronte alla facoltà di ingegneria, motivo per cui ingegneristiche braccia rubate all’agricoltura hanno sollevato la mia macchina e l’hanno depositata sul rassicurante asfalto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...