DSCF8047Oggi è la giornata mondiale della lentezza. Io vorrei essere in una pineta toscana a dorso di asinello. Invece sono qui. Da oltre un’ora sbuffo al telefono, nel tentativo di prendere la linea con il consolato di Izmir. Manco fosse uno sperduto paesino nel deserto del Gobi. L’unica volta che ha squillato, mi sono sorbita mezzora di disco per poi sentirmi dire (in turco) che gli operatori erano tutti occupati. Click. Quando una giornata inizia così, è un po’ difficile essere rilassati. Infatti ho già ringhiato a Nizam per telefono. Stop. Ora faccio un respiro profondo e me ne vado a fare una passeggiata con quella sdentata di mia figlia. Cerco di darle un’aria sofisticata con le mollettine che le ha regalato la baby sitter.., ma mi sembra che abbia sempre la stessa faccia da monella! Non pare anche a voi?

DSCF8081

3 pensieri riguardo “”

  1. Chiara ..ma Meryem e’ grande!!!

    Io le consumerei quelle guanciotte a forza di bacini.
    Bella e dolce Meryem, anche lei ha una faccia da furbetta…

    (e con la mollettina e’ adorabile..)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: