Spacciatori di sogni

Non sono bravi, questi ragazzi? Io sono rimasta davvero folgorata… Fanno musica di tutto il mondo, dai canti piemontesi a quelli finlandesi, dalle nenie rom ai brani sudamericani. Si accompagnano con strumenti di tutto il mondo. E poi sono giovani, puliti, normali. Frequentano una volta a settimana un laboratorio pomeridiano di musica nella loro scuola (o ex scuola) di Centocelle. Alcuni sono assidui fin da quando andavano alle elementari.

E questi sono loro da noi, all’oratorio del Caravita. Hanno tenuto l’attenzione di 400 studenti e hanno persino fatto ballare Giovanni Anversa, che presentava. Se guardate bene, si vede Massimo Wertmuller, in prima fila che fatica a stare fermo… Un giusto tributo al loro giovane maestro, Mauro Gemelli, che tra l’altro è stato così carino da darci una mano a governare i bizzosi microfoni dell’Oratorio.

2 thoughts on “Spacciatori di sogni”

  1. Ciao sono marco uno dei percussionisti degli spacciatori di sogni! 😀 sono contento che ti siamo piaciuti… e credo di parlare a nome di tutti noi!

  2. uh Marco anche tu qui 🙂
    Ancora grazie per i complimenti carissima!
    Ci riempie di gioia suonare e ci piace ancora di più quando siamo apprezzati!
    Questa era una tradiuzionale bretone di nome and ro 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...