Ci sono giorni,per fortuna abbastanza rari, in cui mi rendo conto di non aver fatto un buon lavoro. Sono rari, vorrei precisare, nella vita professionale. In quella privata sono piuttosto la norma, ma questa è un’altra storia. Dicevamo che ci sono giorni, come oggi, in cui non mi sento all’altezza del lavoro che sto facendo. Mi pagano poco, è vero.Ma ormai ho delle responsabilità precise e venir meno ad alcune di esse mi fa stare male.
Poi allarghi lo sguardo agli altri. Ad alcune associazioni come la nostra, che lavorano con molto meno impegno e scrupolo. Alle istituzioni che gestiscono male i fondi, che sprecano i soldi, nel migliore dei casi per ignoranza e scarso senso di responsabilità, che non sono in grado di programmare alcunché. A chi ci governa, che calpesta impunemente ogni norma nazionale e internazionale e se ne vanta. Ma il fatto di nuotare in un mare di responsabilità venute meno, tutte molto più gravi della mia, oggi non mi consola affatto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...