Oggi è una di quelle giornate. Sono scivolata uscendo dalla doccia, causandomi varie contusioni. Ho vestito Meryem più volte, perché ha sputato ripetutamente sui vestiti la bustina di medicina che tentavo di farle bere. Il pettine, quel pettine, l'unico con cui si fa pettinare, è sparito in un universo parallelo. Ritardo accomulato: circa 20 minuti (ed è un miracolo). In ufficio le scocciature, specialmente le più idiote, si sono moltiplicate come funghi nel giro di pochi minuti dal mio tardivo arrivo. Anche il filo del telefono, al momento, sembra troppo corto (ieri era normale). Per giunta, causa manifestazione non meglio identificata, al momento siamo praticamente intrappolati in ufficio. La sicurezza prima di tutto. Che bello lavorare al centro di Roma, giusto dietro quel palazzo là. Se sei fortunato, schermano pure la rete dei cellulari mentre stai cercando di chiamare la pediatra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...