Miraggi

Caldo, caldissimo. Ma sono troppo felice di essermi fatta due giorni a casa dall’ufficio e di averne davanti quasi altrettanti. Comincio a pensare – udite, udite – che lavorare da casa non mi dispiacerebbe affatto. Certo, la mia vita sociale si ridurrebbe praticamente a zero. Ma il mio fegato ne beneficerebbe e avrei tempo anche di fare un po’ di cose, tipo riprendere yoga. Morale della favola: Nizam deve diventare ricco e mantenermi. Sì.

2 pensieri riguardo “Miraggi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...