Mi candido

Abbiamo passato un fine settimana tranquillo, inaugurato dalla decisione pienamente cosciente di fregarmene di pulire casa. So che me ne pentirò, ma due giorni di pieno ozio non hanno prezzo. Pare che abbiano cominciato a togliere le impalcature dalla facciata: questo ci consentirà finalmente di accedere ai balconi e di sgomberare l’ex studio da oggetti impropri, tipo l’armadio degli attrezzi e simili mostruosità ingombranti e polverose. Immagino che ciò potrà dare nuovo impulso all’allestimento della cameretta della bambina. Ok, faccio outing: a giugno nascerà mia figlia. Chissà perché fino adesso avevo tanta paura a scriverlo. Quasi tutti i due o tre che leggono lo sanno già.

Tutto procede bene, pure troppo. Ancora non realizzo bene cosa stia succedendo e mi spazientisco se ogni tanto mi sento più stanca o più impacciata. Sono fiera di presentare la mia candidatura al club delle mamme sgarrupate. Io ho la pretesa di sentirmi persino un po’ più sgarrupata delle altre, ma questa è la solita presunzione della primipara attempata. Vabbé, insomma, noi speriamo che ce la caviamo. E intanto ci godiamo quello che c’è.

3 thoughts on “Mi candido”

  1. Bello bello il tuo blog. Sono arrivata qua da “casa” del Mignolo e del Prof… anche io sposata ad un extracomunitario, non “aspetto” ma il nome Meryem è tra le preferenze per il futuro… Un saluto!

  2. (Bioro anche tu qui!!!)
    Ops..anche io sono approdata qui dopo averti letto sul Mignolo e il Prof.
    Ho curiosato in giro sul tuo blog ed e’ davvero carino!
    Complimenti anche per il tuo prossimo ruolo di mamma (sgarrupata non credo,dai!) 🙂

  3. Ma perché pulire casa è una delle fisse più in voga tra le donne incinte? Io – sgaruppata per definizione! – all’ottavo mese di gravidanza (o forse al nono, c’avevo una panza che era un transatlantico!) ho pulito tutti i vetri. Cosa che mai prima nella vita avevo fatto..

    e mi prendevano certe ansie per i piatti nel secchiaio….

    ci deve essere un ormone dei lavori muliebri che si sviluppa insieme al latte e alla placenta

    😉

    ho risposto sul mio blog a quel che dicevi sulle grandi città e le cose da mamma…

    Panz

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...