Una delle conversazioni più interessanti fatte a Bruxelles (che peraltro spiccava in un mare di noia, quindi era abbastanza facile da individuare) riguardava le conseguenze a medio e lungo termine delle politiche europee in materia di immigrazione. "Ci stiamo tagliando furi dall'economia mondiale", tuonava il direttore internazionale del JRS. "Pigliate la Cina: dà il visto libero a tutti i camerunesi, che vanno lì a lavorare. Intanto loro si acchiappano tutti i mercati africani. Dalle miniere ai negozi di abbigliamento. Come si è espansa l'Europa in passato? Esattamente con un principio analogo. E adesso questi politici, per pura ideologia, stanno fabbricando un disastro economico con le loro mani. Diventeremo provinciali, siamo già provinciali."

Questo punto di vista, che non ha nulla a che fare con considerazioni di carattere umanitario, mi ha colpito molto. Anche perché nel frattempo stavo leggendo un libro interessante sulla storia recente dell'India. In questo momento in cui la piccineria patria, tra bassezze e arroganze governative e deludenti opposizioni che scendono sullo stesso piano dell'infimo che si vorrebbe contrastare, mi disgusta più che mai, sto iniziando a realizzare che, se dovessi emigrare, punterei decisamente a est. Più a est di quanto abbia mai considerato prima di oggi.

2 pensieri riguardo “”

  1. guarda chiara, io leggo oggi i risultati della lega (15%) in una regione tradizionalmente rossa e (credevo) accogliente come la mia, e vengo presa dallo sconforto!il mio capo è di origini tanzaniane. eppure è grazie al mio contratto di lavoro che mantengo le mie figlie. a chi dice che ci rubano il lavoro.il mio vicino è marocchino. eppure la porta di casa mia è sempre aperta. spesso lascio l'auto con la chiave inserita. quando ero piccola i tossici (italiani) ti spaccavano il finestrino per fregarti la radio. a chi dice che portano criminalità.polly

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...