Da qualche anno le mie vacanze si autopropongono e autocompongono. Data la scarsità di risorse e l'impossibilità di programmare partenze intelligenti, mi affido alla Provvidenza. Che non manca mai di stupirmi, va detto. Dal nulla è spuntata una vacanza in Sardegna di 15 giorni (il doppio della durata delle scorse vacanze, per intenderci). Inizialmente i partecipanti dovevamo essere io e Meryem, che partiremo ardimentose in passaggio ponte, e una mia sorella, la nostra donna nell'Ogliastra, quella che c'ha conoscenze e parenti in loco. Campo base: casa ampia e sperabilmente freca, sulla piazza del paese. Ora, sotto i miei occhi increduli, la vacanza rimediata si va trasformando in una saga familiare. Altre due Peri si uniranno per parte del soggiorno: sorella Alpha, primogenita professoressa, e nientepopodimenoche la matriarca in persona, mia madre. Si profila uno scenario da romanzo della Allende che non mi dispiace affatto, lo confesso. Improbabile, quasi inedito, ma tre generazioni di Peri femmina nella stessa magione sarda… beh, potrebbe essere davvero esilarante.

One thought on “”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...