Tensione nell’aria

Ieri è stata decisamente una serata no. Nel condominio continuano i mormorii e i tentativi di alleanze dell’ultim’ora, in attesa della fatidica “riunione straordinaria urgente” di oggi. Nizam era preoccupatissimo perché c’è stato un terremoto in Turchia, il cui epicentro era la sua città. Nessuno si è fatto nulla, pare, ma la casa ha subito danni gravi. In ufficio da me ieri come oggi si respira un clima molto teso, forse perché la mia collega è malata da vari giorni e i contrattempi si accumulano, forse perché non si capisce bene che direzione dobbiamo prendere. Mettiamoci anche la crisi di governo e il quadro è completo.

Meryem ha ricevuto in regalo il suo primo completino da signora, pantaloncino scampanato e camicina vezzosa. Io invece ho avuto una specie di sonaglino tondo di metallo da portare lungo sulla pancia (pare che si chiami “bolla messicana”, ma questa è fatta in Tibet) in modo che a ogni passo tintinni. Avrebbe un effetto rilassante per la bambina. Per ora l’unico risultato evidente è accorciare di molto le distanze tra me e una mucca al pascolo. Non che ci fosse molto gap da colmare…

2 pensieri riguardo “Tensione nell’aria”

  1. ;-9 su Prodi no comment…a me strisciano gli attributi che non ho.

    Anche a me volevano regalare il sonaglino della fortuna ma mi sono rifiutata perché all’ottavo mese sembravo già una palla…

    però pare proprio che serva…
    ma!!

    baci
    Panz
    quando nasce la bimba?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...