Che dire?

Poi dicono che la gente non legge più i giornali. Quando uno degli argomenti è la telefonata in cui il Sottosegretario alla Difesa parla di un certo "testa di c." e un altro è la rivendicazione del medesimo Sottosegretario, che non si scusa perché lui parla così e usa tale affettuoso epiteto quotidianamente per chiamare suo figlio… Siamo oltre l'incredibile, o piuttosto sotto qualunque livello di credibilità e accettabilità. Ma perché non si dimette? si chiedono in molti, riferendosi all'attuale premier. Ma perché non si dimettono tutti, in massa? mi chiedo invece io. Come si può tollerare di continuare a sedere in un Parlamento che è decisamente parte in causa dello sfascio di questo Paese? Come si può tollerare di andare avanti come se nulla fosse, conteggiando voti di qua e di là, inventando soluzioni creative per mantenere lo status quo? Ci sarebbe davvero un gran bisogno di qualche gesto serio di dignità. L'Italia le risorse umane le ha, le avrebbe. Bisogna uscire da questo pantano. Come? Se io fossi un politico, di qualsivoglia parte politica, sentirei su di me, personalmente, l'onere di dimostrare che la democrazia ancora esiste, da qualche parte nel mondo, e che invece di esportarla a colpi di bombe forse è giunta l'ora di importarne un pochino. Dignità, serietà, professionalità. Ripeto, in questo Paese esiste tutto. Perché continuare a ignorarlo? Non ci credo più, non ci credo affatto alla responsabilità di uno solo. Credo però in tante responsabilità individuali, pesantissime, anche di chi non sarà mai chiamato a darne conto. E ora? Ora davvero non saprei. Speriamo che quanto di giusto esiste in Italia riesca a reggere a questa ennesima inondazione di vergogna. E a tutte le conseguenze, anche economiche, che ciò comporterà. 

3 pensieri riguardo “Che dire?”

  1. Ma infatti hai ragione:
    perchè è vero, c'è Lui, quello che è dovunque…ma non è che le cavolate le ha fatte tutte da solo.
    Ci sarebbe da fare piazza pulita e ricominciare da capo.
    Con gente possibilmente più vicina ai 40 che ai 60…

    Silvia.

  2. È esattamente cio che io penso…. Il concetto è così semplice e così vero.. Il popolo di questo paese dovrebbe dimostrare di avere dignità mettendo in pratica ciò che tu hai detto… Speriamo che tutti inizino a pensarlo e a metterlo in pratica…per ora siamo in due! Basla ( non loggata..non so perché mi fa fallire l accesso …)

  3. Non posso che essere d'accordo con te. Non esiste più colore, non esiste più partito, tutti, uno per uno, hanno dimostrato di aver superato il limite. Da chi in questa situazione ordina 19 Maserati blindate a chi non propone alternative concrete e valide. E' una vergogna e ciò che più mi disgusta è che tanti, ormai, abbiano esteso il concetto di mediocrità a tutta l'Italia. Un guizzo d'orgoglio, questo è quello che dobbiamo avere. Dimostrare che l'Italia vera è diversa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...