Lavorando per il Centro Astalli, qualche volta ci capita di chiedere a personaggi noti di partecipare a un evento organizzato da noi, ovviamente a titolo gratuito. Molte facce note associano la loro immagine a campagne umanitarie, rilasciano interviste toccanti, sono in prima fila negli eventi benefici. Eppure spesso abbiamo delle brutte sorprese e scopriamo che dietro le belle parole si nasconde arroganza, protagonismo, se non addirittura avidità e scorrettezza. Ma tra tante delusioni (una stamattina), spiccano con maggior forza le sorprese piacevoli. E in questo caso i nomi sono d’obbligo. Oggi voglio ringraziare pubblicamente Massimo Wertmuller, un attore bravo, serio, affidabile. Ma anche e soprattutto una persona generosa e modesta, che dimostra interesse sincero verso l’impegno civile in tutte le sue forme. Per la seconda volta ha partecipato alla premiazione di un concorso letterario di liceali arrivando in motorino, preparandosi prima, presentandosi in camicia rossa e giacca a vento e tendendo la mano a tutti dicendo semplicemente: "Piacere, Massimo". Non vi fermate ai polpettoni trasmessi su RaiUno. Non sono le uniche cose che fa. E, soprattutto, è una gran bella persona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...