Ce l’avete un fazzoletto in borsa?

Vorrei ricordarmi le frasi migliori di Meryem in questo periodo, ma è veramente pirotecnica. Al mio ritorno da Malta mi ha spiegato seria che “le vere principesse hanno sempre un fazzoletto in bosa. E tu non ce l’hai”. Manco sapesse che a Malta un burlone rumeno troppo edotto di cultura cinematografica italiana mi chiamava, appunto, “Principessa”. Ieri mi ha detto che lei gioca solo con i bambini che la capiscono. E ha aggiunto: “Solo Clarissa mi capisce”. Ora, prima di commuoversi davanti alla povera piccola incompresa, va chiarito che poi a domande specifiche ha ammesso che la capisce anche Asia e magari anche Federico, che è “suo amico”. Alla festa di sabato scorso si è accapigliata con un bimbo biondo dall’apparenza angelica, ma poi mi è venuta a spiegare che erano diventati amici. Meno male. Anche picchiarsi è uno strumento di dialogo.

2 pensieri riguardo “Ce l’avete un fazzoletto in borsa?”

  1. Ne sono convinta anch'io, quando è reciproco. C'è anche da dire che un nostro vecchio detto dice "intant ca mi a dà al ma tuca" ("intanto che me le dà mi tocca"), che nel suo senso deleterio era una giustificazione delle violenze familiari ma che io ho sempre sentito applicato alle schermaglie tra bambini e adolescenti di sessi diversi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...